MENU

Tra i molti simboli pervenuti dall’antichità, quello del labirinto è strettamente connesso con la croce. Difatti quest’ultima è la figura dalla quale si parte per tracciare il labirinto ed entrambi ruotano attorno ad un centro. Lo spazio centrale, a partire dal quale il labirinto si sviluppa tutt’intorno, è uno spazio sacro, ovvero vuoto, all’interno del quale avvengono passaggi misterici, riti e/o iniziazioni.

Il logo del nostro olio nasce da una reinterpretazione grafica del labirinto a spirale di Luzzanas: inciso sulla parete dell'omonima domus de janas, è l’unica rappresentazione del suo genere di labirinto in tutta la Sardegna. Verosimilmente il suo significato è da legare al viaggio ultraterreno dell’anima nell’aldilà; una sorta di “mappa” che ne rappresenta il cammino irto di pericoli e difficoltà.

Il percorso (inteso come processo di produzione) di un olio è caratterizzato da più fasi di lavorazione. Nel nostro caso pertanto il labirinto simboleggia l’arduo percorso che l’olio stesso deve compiere per arrivare alla perfezione come prodotto, una sorta di complicato processo in cui concorrono diverse variabili che dovranno essere sapientemente guidate. Il nostro marchio rappresenta al tempo stesso materia prima, processo e prodotto finito: dalla piccola pianta d’olivo, passando alla lavorazione dell’oliva, per arrivare infine all’olio di qualità.

L’elemento che da forza al brand è la forte connotazione identitaria che traspare: il simbolo del labirinto neolitico unicursale, presente in Sardegna così come in molteplici luoghi del Mediterraneo e in altre parti del globo, fa riferimento ad un periodo storico nel quale nella nostra Isola già si possedevano delle primitive conoscenze di olivicoltura e si produceva olio.

Terre dell’Oro Verde: la genesi del nostro brand

Infine nella costruzione grafica del marchio si può facilmente notare l’associazione formale tra oliva e labirinto unicursale che, nel gioco spiraliforme dall’esterno verso l’interno, arriva a identificare l’alberello di ulivo deradicato: questo è il secondo elemento di forte identificazione culturale che conferisce al marchio la ragione storica del Periodo Giudicale.

Condividi questo articolo